Prof. Alessandro Frati

Specialità:            Contatti:
Neurochirurgia Tel. 06 66 494 240 - 241
  Mob. +39 328 4775728
  Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
   
   
   
   

 

 

Attività chirurgica:

Le principali specializzazioni chirurgiche sono la microchirurgia dell'ernia del disco con tecniche miniinvasive per accelerare il recupero in sportivi e atleti;  la chirurgia miniinvasiva della colonna vertebrale (ernie discali, instabilità, stenosi del canale, spondilolistesi, metastasi vertebrali, tumori vertebrali), la Chirurgia dei Tumori Cerebrali in Neuronavigazione, Awake Surgery (chirurgia da Sveglio), la Chirurgia dei Tumori Vertebrali e Midollari (Primitivi o Metastatici), la Chirurgia delle fratture vertebrali traumatiche, e la Neurotraumatologia Cranica (Ematomi, Fratture Craniche). In generale l'applicazione delle nuove tecnologie (Neuronavigatore, Monitoraggi neurofisiologici, protesi dinamiche) e delle tecniche miniinvasive alla Neurochirurgia Cerebrale e spinale. Ha eseguito circa 1000 interventi come primo operatore, circa 150 interventi l’anno come primo operatore negli ultimi 5 anni. Dal 2002 esegue interventi cerebrali e spinali in Neuronavigazione (oltre 800, come primo operatore e aiuto) acquisendo una delle più importanti esperienze chirurgiche in Italia.

 

Posizione attuale ed incarichi:

Professore Associato in Neurochirurgia presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Azienda Ospedaliera Sant'Andrea. Via di Grottarossa, 1035. ROMA.

Neurochirurgo. Casa di Cura Pio XI, Via Aurelia 559, Roma

Consulente Scientifico per la Neurochirurgia. IRCCS Neuromed. Pozzilli (Is).

Consulente Clinico Neurochirurgo per il Senato della Repubblica Italiana

Consulente Clinico Neurochirurgo per lo Stato della Città del Vaticano, Fondo Assistenza Sanitaria (FAS)

Consulente Neurochirurgo per la Congregazione dei Santi per lo Stato della Città del Vaticano

Membro della Commissione Ministeriale per il riconoscimento in Italia della Specializzazione in neurochirurgia effettuata all’estero

 

Formazione, attività di Ricerca e Innovazioni conseguite:

Si è laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", dove si è specializzato con lode nel 2005 in Neurochirurgia. Durante gli anni della specializzazione ha lavorato presso il “Brain Cancer Center” dell’Harvard Medical School del Massacchussets General Hospital di Boston, con il prof. R. Martuza nel 2002 dove si è specializzato nella chirurgia dei tumori cerebrali e spinali e nel reparto di Neurochirurgia della Miller School of Medicine dell’University of Miami, diretta dal dott. B. Green Miami nel 2003, dove si è specializzato in Microchirurgia.  Nel 2008/2009 ha effettuato una fellowship presso la Capital Medical University di Pechino nel reparto di Neurochirurgia Spinale diretto dal prof. FZ. Jiang, specializzato nelle tecniche chirurgiche miniinvasive per la patologia degenerativa, traumatica e oncologica della colonna vertebrale. Dal 2005 al 2007 ha lavorato come consulente Neurochirurgo presso l’IRCCS Neuromed. Dal 2007 al 2008 e dal 2009 al 2011 ha lavorato come Dirigente Medico di I livello presso la Neurochirurgia Universitaria dell'Ospedale S.M. Goretti di Latina. Dal 2012 ad oggi lavora come Dirigente Neurochirurgo di I livello, Professore Associato e Vice Direttore della Scuola di specializzazione in Neurochirurgia presso l'Azienda Ospedaliera/Universitaria Sant'Andrea, affiliata alla Sapienza Università di Roma. Nel 2014 è stato Consulente Neurochirurgo per la Scuderia Ferrari per il caso del pilota Jules Bianchi. L’intensa attività di ricerca e le innovazione raggiunte sono testimoniate dai premi conseguiti, (Premio Guidetti, Premio Sinch Miglior Poster Neurochirurgia Funzionale 2004) dall’attività scientifica (81 pubblicazioni su riviste internazionali rintracciabili su pubmed, www.pubmed.com) per un H index=20 (scopus) o 28 (google scholar), oltre 1000 citazioni, il conseguimento di grant per lo sviluppo di progetti di ricerca nazionali e internazionali (PRIN, CRUL, Progetti di ateneo, Progetti per Grandi Attrezzature, Progetti di facoltà)  come principal investigator finanziati per oltre 100,000,0 E. 

 

 

 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.